For a better experience please change your browser to CHROME, FIREFOX, OPERA or Internet Explorer.
Cerchi lavoro? Un’impresa seria

Cerchi lavoro? Un’impresa seria

La ricerca di un lavoro è un’azione importante che devi compiere in maniera approfondita, utilizzando tutti i canali esistenti per renderla efficace.

Oltre che inviare la tua candidatura alle varie aziende, puoi iscriverti presso le banche dati delle agenzie interinali o dei centri per l’impiego.

Puoi inoltre scrivere un annuncio economico da pubblicare su riviste specializzate o su siti web specializzati.

L’annuncio deve essere semplice, chiaro e comprensibile affinché chi lo legge abbia le idee chiare su quali sono le capacità e le mansioni che sei in grado svolgere.

Un annuncio deve esaltare le tue doti per attirare l’attenzione di chi lo legge, senza mai ricorrere alla menzogna. Sarebbe molto imbarazzante, infatti, essere chiamati a svolgere un lavoro per il quale ci si è descritti all’altezza, senza poi essere in grado di svolgerlo.

E’ opportuno fare un annuncio singolo per ogni mansione per cui ci si offre. E’ infatti poco professionale offrirsi ad esempio per ripetizioni e, nello stesso annuncio, anche per lavori di giardinaggio. Questa mescolanza di mansioni svia l’attenzione di chi legge l’annuncio e inoltre rende difficile anche l’attribuzione di un titolo all’annuncio stesso.

Consigli pratici

  • Il titolo deve riassumere il senso dell’annuncio (es. ragioniere, baby sitter, badante, lezioni di ecc.).

Esempio: Cerco lavoro come baby sitter” è in effetti troppo generico, meglio se nel titolo ci si presenta e si arricchisce l’annuncio con i proprio punti di forza: esperienza, età dei bambini di cui ci siamo occupati, titoli di studio se ne siamo in possesso, auto, disponibilità ed orari flessibili.

“Laureata in psicologia cerca lavoro come baby sitter ad Arezzo”

“Baby sitter con esperienza anche con neonati, referenziata, cerca lavoro. Disponibile per fine settimana e ad orari flessibili.”

Questi due esempi sono sicuramente più attraenti del primo, decisamente troppo generico.

  • Usare nel testo parole chiave che possano esprimere brevemente chi siete e cosa potreste offrire.

Esempio: “Laureata in psicologia cerca lavoro come baby sitter. Esperienza e disponibilità, auto propria. Disponibile tutti i pomeriggi dalle 15.00 in poi anche per accompagnare i bambini nelle loro attività sportive e ricreative. Esperienza e capacità di seguire i bambini elementari e medie nei compiti. Disponibile anche per alcune sere la settimana. Cell. Mail. Chiedere di….

  • La disponibilità Indicare chiaramente la propria disponibilità aiuta l’eventuale datore di lavoro a scegliere il candidato più adatto. Indicare quindi se si è disponibili a lavorare part-time o full-time ed un’eventuale disponibilità a turni o orari particolari, come quelli serali o nel week end.
  • I recapiti Nell’annuncio è importante inserire anche un recapito di un telefono cellulare, oltre che eventualmente di un’e-mail.
  • E’ utile anche inserire immagini contestualizzate: se l’annuncio è per baby sitter potete aggiungere, ad esempio, dei fumetti a colori dei personaggi del momento. Se invece riguarda settori più tecnici, interrogarsi sempre se ci potrebbe essere un’immagine particolare che possa differenziare il vostro annuncio dagli altri.

Per completezza indichiamo alcuni link utili per la ricerca di lavoro:

ANNUNCI ECONOMICI
Piazza Grande annunci
Cerco e Trovo
Bakeka.it
Infojobs

AGENZIE
Ali Spa
Adecco
Umana
Openjobmetis

Top